PUNTATORI LASER AVVISO - EUROLED - Olight Technology Authorized Distributor

Distributore Autorizza Olight
The Light in your hands
Vai ai contenuti

AVVISO IMPORTANTE

ATTENZIONE - ATTENZIONE - ATTENZIONE - ATTENZIONE


Agli utilizzatori professionali e agli appassionati di astronomia che usano i laser per puntare le stelle, come ausilio del telescopio, si raccomanda di fare molta attenzione agli aerei in volo: un fascio laser può essere visto da un pilota e costituire un serio pericolo per la sicurezza dei voli. Si raccomanda di non utilizzare i laser pointer negli stadi, nei locali pubblici, nelle vicinanze degli aeroporti, pena multe salate, denuncia e confisca dell'attrezzatura. Le stesse indicazioni di sicurezza che si applicano alle persone, valgono anche per gli altri esseri viventi. Puntare un laser contro un animale è pericoloso per la sua salute. Altrettanto pericoloso è puntare i laser contro gli aerei in fase di atterraggio oppure in volo.

RACCOMANDAZIONI DI UTILIZZO


Tutti i dispositivi laser a norma di legge vengono contrassegnati con etichette adesive o targhette per segnalare il pericolo. I simboli, riconosciuti a livello internazionale, indicano la potenza e il tipo di radiazione emessa. A seconda della potenza del laser sono previsti diversi accorgimenti e strumenti di protezione. I laser più potenti, usati per tagliare i metalli, possono causare ustioni. Di seguito è riportata la classificazione di base per i dispositivi laser con le "classi" di potenza e il tipo di pericolo. Si tratta di una semplificazione non riconosciuta da tutti i Paesi, in alcuni casi le prescrizioni sono ancora più restrittive.

CLASSI DI POTENZA


CLASSE I - Laser a bassa potenza oppure laser ben protetti e inaccessibili all'utente. Non pongono problemi anche se osservati da vicino e sono generalmente sicuri.

CLASSE II - Laser a bassa potenza che emettono nel visibile con potenza continua fino a 1 mW, o ad impulsi. La chiusura delle palpebre (come riflesso all'abbagliamento) è sufficiente a proteggere gli occhi in caso di osservazione diretta accidentale. Molti puntatori laser rientrano in questa classe.

CLASSE IIIA - Laser che emettono nel visibile con potenza continua inferiore a 5 mW e fino a 5 volte il limite della classe II per quelli ad impulso. La chiusura delle palpebre (come riflesso all’abbagliamento) è sufficiente a proteggere gli occhi in caso di osservazione diretta accidentale. Pericoloso se puntato negli occhi in modo deliberato. Molti puntatori laser rientrano in questa classe.

CLASSE IIIB - Laser che possono emettere nel visibile e non, con potenza da 5 mW fino a 500 mW. Sono pericolosi sia come fascio diretto che riflesso e possono causare danni alla vista anche per esposizioni brevissime. Si consigliano occhiali di protezione, anche e soprattutto per le emissioni infrarosse. Possono incendiare piccoli materiali e causare leggere ustioni.

CLASSE IV - Laser che possono emettere nel visibile e non, con potenza superiore a 500 mW. Sono pericolosi come fascio diretto, riflesso e per diffusione sui materiali. Causano danni permanenti alla vista e ustioni anche gravi. Possono tagliare e incendiare i materiali, quindi vanno usati solo in ambienti protetti.

NOTA IMPORTANTE:

Gli utilizzatori finali di questi prodotti devono essere adulti consapevoli ed in possesso di sufficienti conoscenze sulla tecnologia costruttiva dei laser, sui possibili danni alla vista, sul corretto utilizzo, conservazione, manutenzione.

Copyright© by Euroled - VR - Italy - P.IVA: 03734950235 - Data: - Sono le ore: - Email: info@euroled.it
Torna ai contenuti