SOSHINE SC-S1 - EUROLED - Olight Technology Authorized Distributor

Distributore Autorizza Olight
The Light in your hands
Vai ai contenuti

CHARGER
SC-S1 mix v. III

Da Soshine International, arriva la terza versione del charger mod. SC-S1 mix, ovvero il primo apparato a quattro canali, in grado di caricare contemporaneamente quattro batterie di tipo Li-Ion. Si tratta di un prodotto di gradevole design, ben costruito, provvisto di alimentatore 220 V esterno e di un plug laterale per effettuare la ricarica mediante la classica presa a 12 V dell'accendisigari auto (accessorio compreso nella confezione). Le batterie di piccole dimensioni, verranno ospitate negli appositi alloggiamenti, realizzati con il sistema di ritenzione più corto, le batterie più lunghe andranno posizionate negli altri due alloggiamenti. La tensione di carica è di 4,2 Volt, mentre la corrente di carica nei canali 1-2 (2 x 300 mAh) è diversa rispetto ai canali 3-4 (2 x 800 mAh) e non potrebbe essere diversamente, visto che i parametri di carica sono variabili e devono tenere conto della tipologia delle batterie utilizzate. Quattro spie LED bicolori segnalano lo stato di carica in corso mediante il colore iniziale ROSSO che si trasforma successivamente in VERDE a batterie completamente cariche. Un pratico coperchietto consente di chiudere l'apparecchio con le batterie, mantenendo comunque la ventilazione mediante opportune feritoie.

LA PROCEDURA DI CARICA

Il processo di carica di questo nuovo prodotto di Soshine, si basa su uno standard circuitale ormai consolidato, denominato CC/CV (Constant Current - Constant Voltage) ed è completamente gestito dall'elettronica di controllo, la quale protegge il charger anche dai danni derivanti dalla possibile inversione di polarità delle batterie.

Generalmente, la carica di una o più batterie di tipo Li-Ion viene effettuata prelevando l'energia necessaria dalla rete 220 V oppure mediante una presa a 12 V in C.C. (accendisigari auto).

Nel CHARGER SC-S1 mix è presente un circuito integrato (IC) in grado di utilizzare l'energia proveniente da una di queste sorgenti ed inviarla in modalità controllata alle batterie da ricaricare. La modalità controllata significa che l'IC deve essere in grado di operare in tutte le modalità di carica necessarie per le batterie per periferiche portatili:

1 - modalità trickle
2 - modalità a corrente costante (CC)
3 - modalità a voltaggio costante (CV)

Per massimizzare la vita delle batterie e prevenire danni fisici dovuti a surriscaldamento, deve essere utilizzato un ciclo di carica preciso e controllato.  All'inizio, quando la batteria è scarica, viene utilizzata una corrente di "trickle" che è molto più bassa della normale corrente di carica della batteria. Il valore di questa corrente è pari a 50 mAh. La corrente di trickle viene fornita alla batteria Li-ion finché essa raggiunge la tensione di 2,75 V. La soglia è rilevata dal caricabatterie e da questo momento il chip controllerà la corrente di carica al suo valore nominale di corrente costante(CC). Quando la tensione della batteria raggiunge 4.2 V, il circuito commuta in modalità CV (Tensione Costante), e regola con precisione la sua tensione di output, impostata a 4.2 V mentre la corrente di carica diminuisce gradualmente finchè raggiunge la soglia chiamata EOF (End Of Charge). Quando si raggiunge questo stato significa che la carica della batteria è stata completata.

Copyright ©  by EUROLED tutti i diritti riservati. La riproduzione anche parziale di questo testo è vietata senza il consenso scritto di EUROLED.

Home Page    

Copyright© by Euroled - VR - Italy - P.IVA: 03734950235 - Data: - Sono le ore: - Email: info@euroled.it
Torna ai contenuti